Principi e politica aziendale

SACMAR riconosce che il successo dell’Azienda dipenda dalla capacità di fornire con regolarità prodotti e servizi che soddisfino o superino le aspettative dei clienti e delle parti interessate. A tal scopo la Direzione, con il sostegno di tutto il personale, si impegna ed ha la responsabilità di consolidare la stabilità e la reputazione di SACMAR e di accrescere la fiducia nell’Azienda attraverso l’adesione a solidi principi e alla seguente politica.

I principi

I principi aziendali affermano nostre esigenze, guidano il nostro impegno e sottolineano politiche che comprendono la gestione societaria, la qualità e sicurezza del prodotto, la tutela del lavoro e dell’ambiente, che sono basate su regole, disposizioni interne, leggi cogenti, standard internazionali volontari e convenzioni internazionali. Consapevoli che l’Azienda debba affrontare rischi e opportunità associati al proprio contesto e ai propri obiettivi, consapevoli che nessun insieme di regole e norme è in grado di soddisfare pienamente tutte le situazioni e che alcune potrebbero dover essere applicate secondo le definizioni giuridiche locali o essere adattate per rispettare le sensibilità culturali, ci aspettiamo che il personale aziendale e i nostri partner li valutino positivamente e li sostengano con convinzione e impegno.

I. Legalità

In Azienda tutti sono tenuti a rispettare le leggi e le normative applicabili allo svolgimento dell’attività statutaria inclusa quella di progettazione, realizzazione e fornitura di beni e servizi.

II. Sicurezza alimentare e qualità del prodotto

In Azienda tutti sono tenuti a rispettare i requisiti di legge, delle norme volontarie e quelli richiesti da SACMAR e dai propri clienti per la sicurezza e la qualità del prodotto, compresi i requisiti e le caratteristiche di purezza kosher, halal e dei quelli dei prodotti biologici.

III. Pratiche sociali ed etiche

Tutto il personale ha diritto ad ottenere ed è tenuto a rispettare:

  • condizioni, comportamenti, compenso economico e orario di lavoro in conformità agli accordi contrattuali e alle leggi e regolamenti locali vigenti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori, incluse pratiche di assunzione senza forme di ricatto né indebitamento;
  • libertà di associazione con qualsiasi organizzazione sindacale legalmente riconosciuta.
  • il divieto di lavoro minorile, ossia l’impiego di personale al di sotto dell’età lavorativa legale come definito dalla legge.
  • il divieto di lavoro forzato e coercitivo, di punizioni corporali o altre forme di molestie fisiche o sessuali.
  • il divieto di discriminazione sulla base di qualsiasi condizione o caratteristica che è protetta dalla legge o da regolamenti.
  • i diritti umani riconosciuti nel nostro ordinamento, accertandosi di non essere complici di abusi dei diritti umani.
  • un comportamento retto, contro la corruzione in ogni sua forma, incluse l’estorsione e le tangenti e garanzie di non ritorsione per coloro che segnalano i comportamenti scorretti e corrotti.

IV. Pratiche ambientali

In Azienda tutti sono tenuti a tutelare l’ambiente, a rispettare le pratiche corrette e le disposizioni in materia ambientale e di gestione dei rifiuti.

La politica

  1. Soddisfare le parti interessate, in particolare la clientela, in termini di requisiti espliciti e impliciti del prodotto, di regolarità e puntualità del servizio, di continuità operativa, di solidità finanziaria, di stabilità societaria.
  2. Richiedere l’impegno al rispetto di rigorosi standard ai partner selezionati che collaborano con SACMAR sia nella fornitura delle materie prime e dei servizi, sia nella condivisione dei valori che affermiamo attraverso i nostri principi.
  3. Coinvolgere attivamente il personale sugli obiettivi aziendali e sul rispetto degli standard procedurali definiti internamente: ciò implica con- solidare competenza in materia di qualità e sicurezza alimentare, accrescere il senso di responsabilità e la consapevolezza di ruolo nell’ambito della squadra aziendale, nonché favorire una cultura della qualità attraverso incontri e riunioni di condivisione, attività formativa, coaching e una comunicazione efficace, assicurando la disponibilità di risorse adeguate al raggiungimento degli obiettivi.
  4. L’innovazione tecnologica ci permette di migliorare e rendere più efficienti i processi produttivi e organizzativi, la qualità e la sicurezza del prodotto nonché la sicurezza dei lavoratori. Essa resta dunque un punto di riferimento della strategia di miglioramento continuo.
  5. Sicurezza alimentare. Garantire che gli ingredienti e i prodotti desti- nati all’impiego negli alimenti siano idonei al consumo umano senza ledere la salute del consumatore è l’obiettivo principale della politica di sicurezza alimentare comunicata e mantenuta a tutti i livelli aziendali. Consapevole della propria posizione nella filiera, per raggiungere questo fine SACMAR attua misure efficaci per gestire internamente e comuni- care ai clienti tutte le informazioni per un uso e una conservazione corretti e sicuri dei propri prodotti. L’organizzazione è impegnata nell’implementazione, mantenimento e aggiornamento delle misure di prevenzione, monitoraggio e controllo efficaci e appropriate ai pericoli individuati, che siano conformi ai requisiti di legge applicabili e agli standard FSSC 22000 e corrispondano alle attese del cliente, incluse modalità per gestire reclami, non conformità, allerte e ritiri di prodotti potenzialmente non sicuri. Si sottolinea l’impegno ad assicurare le competenze e migliorare la consapevolezza del personale addetto alla manipolazione degli ingredienti e dei materiali e di quello che gestisce le informazioni relativamente alla sicurezza alimentare, di quali sono i comportamenti appropriati in materia prassi igienica, di riconoscimento delle criticità e del rispetto delle procedure di lavorazione, confezionamento, immagazzinamento, trasporto, sorveglianza a tutela del prodotto. Il sistema di gestione della sicurezza alimentare è soggetto a aggiornamento, riesame periodico e miglioramento continuo.
  6. Sicurezza del sito e frode prodotti. L’Azienda mantiene e attualizza le misure attive e passive di protezione del sito, delle persone, dei prodotti, dei mezzi di produzione e dei dati per assicurare il funzionamento regolare dei processi e diminuire il rischio di interruzione dell’attività lavorativa. Rinnovata attenzione è rivolta all’applicazione di misure di tutela del prodotto dalla potenziale manomissione intenzionale per danneggiare il consumatore e l’Azienda nonché all’adulterazione operata a fini di lucro.
  7. Prodotti Kosher. L’Azienda si impegna a garantire che tutti i prodotti realizzati per il consumatore di religione ebraica siano certificati kosher e soddisfino le caratteristiche di purezza e i requisiti di pulizia prescritti, comprese tutte le materie prime acquistate e utilizzate.
  8. Prodotti Halal. L’Azienda si impegna a garantire che tutti i prodotti realizzati per il consumatore di religione musulmana siano certificati halal e soddisfino le caratteristiche di purezza e i requisiti di pulizia prescritti, comprese tutte le materie prime acquistate e utilizzate.
  9. Prodotti biologici. L’Azienda si impegna a garantire che tutti i prodotti realizzati secondo il metodo biologico siano certificati e conformi al Reg. CE 834/2007 e a quelli collegati, e che anche tutte le materie prime acquistate e utilizzate soddisfino i requisiti prescritti.
  10. Sicurezza dei lavoratori. l’Azienda è costantemente impegnata ad attuare le misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro, aggiornando la valutazione del rischio in sintonia con le disposizioni normative, attuando la sorveglianza sanitaria e, ove possibile, eliminando o riducendo al minimo di tali rischi, sulla base delle caratteristiche delle condizioni tecniche produttive, dei prodotti, dell’ambiente di lavoro e dell’organizzazione dello stesso, con l’obiettivo di prevenire gli incidenti. Anche in questo ambito l’impegno a sensibilizzare i lavoratori è teso a formare una piena presa di coscienza dei rischi per la salute da parte di ciascun lavoratore attraverso l’assunzione di comportamenti virtuosi, accompagnato da misure di sorveglianza e verifica.
  11. Tutela dell’ambiente. L’impegno a ridurre e mantenere l’impatto ambientale dell’attività direttamente svolta dall’Azienda a livelli contenuti e rispettosi delle leggi, prediligendo fonti energetiche meno inquinanti e rinnovabili, limitando i consumi e gli sprechi di risorse naturali, gestendo attentamente e correttamente lo smaltimento dei rifiuti, con l’obiettivo di non provocare danni ambientali, resta tra le priorità di SACMAR.
  12. Miglioramento continuo. Il miglioramento continuo, attraverso il metterci ricorrentemente in discussione nell’intento di migliorare le prestazioni, è un principio motore del successo aziendale che trova applicazione nei diversi aspetti della vita e dell’attività lavorativa, in ambiti tangibili, concreti e il più delle volte misurabili. SACMAR definisce e attua pragmaticamente soluzioni di miglioramento di cui verifica l’efficacia sia attraverso il riesame periodico e il piano di miglioramento, sia attraverso le misure correttive che stabilisce di volta in volta a fronte delle criticità che emergono nel corso dello svolgimento della propria attività.

I principi, la politica e gli obiettivi aziendali sono diffusi a tutti i livelli dell’organizzazione e disponibili alle parti interessate tramite sito web, bacheca, incontri e riunioni, consapevoli che la responsabilità per il successo dell’attuazione di tale programma è di tutto il personale SACMAR.

 

15 febbraio 2022
la Direzione Generale
SACMAR s.r.l

Vuoi segnalare un comportamento scorretto?